A Cosenza inaugurata "La Sala delle donne"

L'iniziativa del locale Gruppo Terziario Donna è stata patrocinata da Camera dei Deputati, Camera di Commercio e Comune.

E' stata inaugurata "La Sala delle donne" nel complesso di San Domenico a Cosenza. Un'iniziativa voluta da Klaus Algieri (presidente della Camera di Commercio e di Confcommercio Cosenza) e dal Gruppo Terziario Donna di Confcommercio Cosenza guidato dal presidente Anna Gallo. La beata suor Elena Aiello; Marianna Albanese; Lisa Bilotti; Giustina Gencarelli; Giuseppina Le Maire; Giuditta Levato; Serafina Mauro; Alda Miceli; Rita Pisano; Caterina Tufarelli Palumbo. Sono i nomi e le storie di dieci donne calabresi che si sono distinte nei diversi ambiti. I loro ritratti fotografici fanno parte di una mostra permanente all'interno della stessa Sala.  "Portare un progetto così prestigioso a Cosenza è un vanto. Un riconoscimento sul piano nazionale dell'operato di Anna Gallo, presidente Gruppo Terziario Donna di Confcommercio Cosenza,  delle consigliere e di tutta la struttura di Confcommercio Cosenza guidata dal direttore Maria Cocciolo. Una squadra sensibile ai temi della parità di genere e al riconoscimento del ruolo della donna nella società. La testimonianza fotografica di queste dieci donne, che hanno operato in settori  diversi, mostra quanto sia importante la loro storia come bussola per le nuove generazioni", ha affermato Klaus Algieri. "Il 14 luglio 2017 il Consiglio nazionale di Terziario Donna di Confcommercio, in rappresentanza di tutto il gruppo, prendeva parte all'inaugurazione a Montecitorio della Sala delle Donne  fortemente voluta dal presidente della Camera, Laura Boldrini.  Cosenza era tra quatto gruppi selezionati ad ospitare lo stesso progetto a livello territoriale. Da qui nasce il lavoro di ricerca e studio che ci ha portato a ritrovare il senso e la storia di queste dieci figure femminili così rappresentative", ha aggiunto Anna Gallo.  A patrocinare il progetto la Camera dei Deputati, la Camera di Commercio di Cosenza e il Comune di Cosenza. Per Maria Cocciolo, direttore di Confcommercio Cosenza, "è un progetto che porta con sé la consapevolezza del ruolo storico, culturale, politico delle donne. Questa iniziativa guarda al futuro, alle nuove generazioni che hanno bisogno di esempi carichi di valori e coraggio".

02 gennaio 2018