Argomenti:

A Pescara "Vogliamo Fiumi e Mare Puliti"

Prima riunione organizzativa del movimento cui aderiscono Confcommercio, Confesercenti, Confartigianato, CNA, Confindustria, Federconsumatori, Fiavet, Forum H2O, Uppi, Fimaa, Ass. B&B Costa dei Trabocchi e tutte le associazioni dei balneatori e degli albergatori.

Confcommercio Pescara ha organizzato la prima riunione operativa del Movimento "Vogliamo Fiumi e Mare Puliti", alla quale hanno partecipato Confesercenti, Confartigianato, CNA, Confindustria, Federconsumatori, Fiavet, Forum H2O, Uppi, Fimaa, Ass. B&B Costa dei Trabocchi e tutte le associazioni dei balneatori e degli albergatori. Nella riunione sono state concordate le modalità operative della manifestazione che si terrà il prossimo 15 febbraio, alle ore 9.30, presso l'Auditorium Catellammare di Viale Bovio, di fronte alla Regione, ed alla quale saranno chiamate a partecipare tutte la autorità interessate ed in primis il presidente della Giunta Regionale. Sarà quella l'occasione per avere risposte definitive ai tanti interrogativi ancora aperti sulla questione inquinamento, per conoscere gli interventi forti che la Regione Abruzzo vuole mettere subito in campo e per proporre alcune soluzioni. Dalla riunione preliminare è già scaturita la richiesta indifferibile alla Regione Abruzzo ed alle autorità competenti di avviare l'immediato allaccio, anche a depuratori di piccole dimensioni, di tutti gli scarichi abusivi rilevati sul corso del fiume Pescara e sugli altri fiumi avviando al riguardo procedure d'urgenza in considerazione della situazione emergenziale. Al riguardo, infatti, tutte le sigle presenti hanno concordato sulla necessità di agire da domani per eliminare ogni scarico abusivo già individuato e che, in mancanza di interventi immediati, si potrebbero anche ipotizzare azioni per omissioni di atti di ufficio.

10 febbraio 2016