Assicurazioni, slitta la data di applicazione della IDD

Anapa Rete ImpresAgenzia commenta con favore il posticipo al primo ottobre 2018 della data di entrata in vigore della Insurance Distribution Directive.

Slitta la data di applicazione della IDD (Insurance Distribution Directive). La direttiva, così come avanzato da Anapa Rete ImpresAgenzia e dalle associazioni dei broker, Aiba e Acb, in un documento congiunto presentato al Mef con l'appoggio anche del Bipar, non entrerà in vigore il prossimo febbraio. Le tre Associazioni, unitamente al Bipar, la Federazione europea che rappresenta gli agenti di assicurazione, avevano evidenziato nel documento presentato al MEF e nell'incontro con il presidente della Commisione Econ, che l'incertezza giuridica derivante dalla definizione dei testi normativi di secondo livello avrebbe richiesto più tempo e che l'entrata in vigore a febbraio 2018 era considerata prematura. Ecco quindi che la votazione da parte della Commissione Europea di posticipare al primo ottobre 2018 la data di entrata in vigore della Insurance Distribution Directive (IDD) e dei due atti delegati, è motivo di grande soddisfazione. "Ringraziamo innanzitutto l'onorevole Roberto Gualtieri che, come presidente della Commissione Econ, raccogliendo le istanze degli Intermediari, ci ha ricevuto lo scorso 10 novembre insieme ai rappresentanti di Acb e Aiba, ed è stato il primo firmatario della proposta di posticipazione", dichiara il presidente di Anapa Rete ImpresAgenzia, Vincenzo Cirasola. "Guardiamo con preoccupazione il fatto che non sia stato posticipato il termine di trasposizione della IDD, che invece rimane fermo alla data del 23 febbraio 2018", conclude Massimo Congiu, past president di Anapa Rete ImpresAgenzia.

21 dicembre 2017