Confcommercio su Pil: ripresa sì, ora riforme

123/17
Roma, 16 agosto 2017

 

Finalmente si rivede una crescita all'1,5 per cento e la stagione della crisi sembra archiviata. Quanta crescita, però, serva all'Italia per ritornare ai livelli pre crisi è sotto gli occhi di tutti e non basta qualche trimestre buono, ma serve un percorso di recupero di occupazione soprattutto giovanile, di riduzione dell'area della povertà assoluta e di restituzione a cittadini e lavoratori di un clima più favorevole di ricostruzione di aspettative positive: questo il commento dell'Ufficio Studi di Confcommercio ai dati ISTAT di oggi sul Pil.

Manca all'appello - continua la nota - una riforma fiscale che, su impulso del governo e delle istituzioni, coinvolga le forze produttive e sociali e i territori per mutare, non tanto i decimali di crescita, quanto le prospettive di medio temine dell'intero sistema socioeconomico del paese.

28 agosto 2017