Confcommercio su prezzi: dato positivo, ma ancora fragile quadro consumi

142/17
Roma, 29 settembre 2017

 

 

Il calo registrato dai prezzi a settembre va letto in chiave positiva quale fattore di sostegno al potere d'acquisto reale delle famiglie, anche se conferma la presenza di fragilità nel quadro dei consumi. La domanda delle famiglie fatica ancora ad instradarsi su un sentiero di crescita vivace, nonostante la recente impennata della fiducia. Il dato dell'ultimo mese conferma il divario inflazionistico esistente tra l'Italia ed i principali paesi dell'eurozona, che si stanno lentamente avviando verso valori prossimi al 2%.  Questo il commento dell'Ufficio Studi di Confcommercio ai dati Istat di oggi.

 

29 settembre 2017