Confcommercio e Manageritalia firmano rinnovo contratto nazionale dirigenti terziario

Contratto innovativo, con nuovi strumenti, in vigore fino al 2018

 

98/2016
Roma, 22 luglio 2016

 

 

Confcommercio e Manageritalia hanno sottoscritto il rinnovo del contratto collettivo nazionale per i dirigenti del terziario, della distribuzione e dei servizi che avrà vigenza fino al 31 dicembre 2018. Le Parti, pur all'interno di uno scenario economico ancora difficile, sono arrivate a definire un contratto che contiene elementi di innovazione e nuovi strumenti, sia per le imprese che per i dirigenti che vi operano: è quanto si legge in una nota congiunta delle due organizzazioni.

Particolare attenzione è stata posta al welfare contrattuale, che è stato rafforzato in linea con i crescenti bisogni che si delineano per il futuro, accanto ad un ridisegno normativo coerente con l'evoluzione del mercato del lavoro; sono state riviste le indennità risarcitorie insieme all'introduzione di politiche attive innovative per sostenere la ricollocazione; sono state, infine, introdotte nuove agevolazioni per favorire l'ingresso di dirigenti nelle imprese.

Contestualmente, è stato anche sottoscritto un accordo sulla Governance dei Fondi contrattuali e l'evoluzione della bilateralità dove vengono valorizzate professionalità, efficienza, trasparenza e rendicontabilità dei Fondi stessi.

Si tratta - conclude la nota - di un risultato importante che dimostra come Confcommercio e Manageritalia abbiano saputo, ancora una volta, arrivare ad una intesa faticosamente ricercata nell'interesse reciproco delle imprese del terziario e del loro management.

 

 

Per informazioni:
Ufficio Stampa Confcommercio, tel. 06.5866219-299-404 – stampa@confcommercio.it
Manageritalia, tel. 06.69942441

22 luglio 2016