Argomenti: Articolo 

Confcommercio Pescara incontra Rivolta

Il Consiglio Direttivo dell'Associazione ha incontrato il direttore generale di Confcommercio. Al centro delle discussioni le prospettive di sviluppo attraverso una collaborazione sistemica delle singole realtà provinciali del sistema confederale.

Il Consiglio Direttivo della Confcommercio di Pescara ha accolto il Direttore Generale della Confederazione, Dott. Francesco Rivolta, in visita presso l'associazione per gettare le basi per lo sviluppo futuro della stessa. L'incontro è stato aperto dal Presidente della Confcommercio di Pescara, Francesco Danelli, che nella sua relazione ha evidenziato il lavoro già avviato sotto la sua gestione per rendere l'associazione più solida e in linea con la crescente richiesta di servizi e formazione richiesta oggi dalle imprese associate. Si è soffermato anche sulle prospettive di crescita economica del territorio sottolineando la necessità imprescindibile di rendere Pescara e la sua provincia facilmente accessibile mediante investimenti per sviluppare il potenziale di infrastrutture fondamentali come Aeroporto e Porto, implementando l'alta velocità ferroviaria e varando un piano della mobilità urbana ed extraurbana. Ha chiuso il suo intervento ribadendo che la Confcommercio sarà in prima linea nel supportare le imprese affinché vengano varate misure concrete ed immediate di sostegno alle attività economiche messe in ginocchio dalle recenti calamità naturali. Il Direttore Generale della Confcommercio Nazionale, Francesco Rivolta, ha invece focalizzato il suo intervento sulle prospettive di sviluppo dell'associazione che debbono necessariamente passare attraverso una collaborazione sistemica delle singole realtà provinciali. Proprio nell'ottica di fare rete e sviluppare in sinergia attività di assistenza alle imprese e formazione di elevato livello è stato già avviato un percorso di aggregazione che dovrebbe portare alla creazione di un unico organismo regionale in grado di traguardare notevoli economie di scale accompagnate da un piano di sviluppo associativo sul territorio. Il Direttore Rivolta ha concluso il suo intervento garantendo il massimo impegno della Confederazione, tramite il Presidente Nazionale Carlo Sangalli, nel sostenere nei confronti del Governo le istanze giustamente avanzate dal territorio inerenti misure straordinarie a sostegno del sistema delle imprese a seguito delle calamità naturali avvenute in Abruzzo nel mese di gennaio.

16 febbraio 2017