A Siracusa prima riunione del tavolo tecnico di Confcommercio Professioni

Si è riunito per la prima volta il tavolo tecnico provinciale permanente dell'articolazione organizzativa interna di Confcommercio, costituita per rappresentare e coordinare le associazioni professionali del sistema confederale. Confcommercio Professioni arriva anche in provincia di Latina e Frosinone.

Nei giorni scorsi, si è riunito per la prima volta il tavolo tecnico permanente di Confcommercio Professioni, l'articolazione organizzativa interna di Confcommercio - Imprese per l'Italia, costituita per rappresentare e coordinare le Associazioni professionali del sistema confederale, ognuna delle quali associa, con riferimento allo specifico settore rappresentato, professionisti non organizzati in ordini o collegi,  professionisti regolamentati e professionisti ordinistici. A farne parte, oltre a Elio Piscitello, coordinatore provinciale che ne guida le azioni, anche Giovanni Bruno, esperto per la sicurezza, Federica Blancato, commercialista, Raffaele Caia, amministratore di condominio, Andrea Campisi, tecnologo alimentare, Giuseppe Carpinteri, esperto per la sicurezza AIFOS, Carmela La Ferla, consulente del lavoro. I primi obiettivi su cui si focalizzerà l'azione degli esperti sarà la realizzazione di un workshop per formatori in materia di sicurezza, che preveda il riconoscimento di crediti formativi. Contestualmente, si lavorerà per proporre ai clienti dei professionisti la possibilità della formazione sulla sicurezza, mediante l'utilizzo dei fondi per la formazione interprofessionale. Infine, si lavorerà per realizzare un matching tra professionisti e aziende per parlare delle proprie esperienze e per scambiare competenze e conoscenze. Tutto ciò si inserisce nell'offerta di servizi che Confcommercio Professioni attua già a livello nazionale. Uno degli ultimi successi ottenuti dall'organizzazione, a vantaggio delle categorie rappresentate e che è importante segnalare, è il più volte evocato emendamento al collegato fiscale, per cui anche i liberi professionisti non ordinistici potranno accedere alle garanzie dei consorzi fidi. "Confcommercio accoglie con soddisfazione l'approvazione dell'emendamento al collegato fiscale nel cui testo viene finalmente chiarito che tutti i professionisti possono accedere ai Confidi, senza distinzioni tra quelli iscritti in ordini e collegi e i non ordinistici, secondo la definizione della Legge 4/2013", ha dichiarato con evidente entusiasmo il coordinatore Piscitello.

 

Confcommercio Professioni  arriva anche in provincia di Latina e Frosinone

Confcommercio Professioni approda anche in provincia di Latina e Frosinone. Il 4 dicembre scorso, alla presenza del presidente di Confcommercio Lazio Sud, Giovanni Acampora, e del direttore generale della struttura Salvatore Di Cecca, è stato dato vita al coordinamento interprovinciale ed illustrate le iniziative e funzioni che andrà a svolgere sulle due province per rappresentare e coordinare le Associazioni professionali del sistema confederale, ognuna delle quali associa, con riferimento allo specifico settore rappresentato, professionisti non organizzati in ordini o collegi, professionisti regolamentati e professionisti ordinistici. Il coordinamento è stato affidato a Gianluca Marchionne, avvocato del capoluogo pontino, che avrà l'onere di coinvolgere associazioni e singoli professionisti per creare una rappresentanza forte sui due territori e portare le istanze a livello nazionale.  "Credo fortemente in questo progetto", ha detto Marchionne, che ha aggiunto: "vi chiedo di condividere con me questo percorso, salire a bordo di  questa ‘macchina' ed insieme rappresentare i professionisti in tutti i tavoli di rappresentanza territoriali, regionali e nazionali". In Italia come testimoniano i dati redatti dall'Ufficio Sudi Confcommercio, le professioni non ordinistiche hanno registrato un incremento del 48,8% nel periodo compreso dal 2008 al 2014, un vero e proprio esercito di 1 milione e 200 mila professionisti. Pertanto il nostro paese si colloca al quarto posto nella graduatoria dei Paesi Ue.  "Dati che non possono essere ignorati – ha commentato il presidente Acampora- cosi sull'esempio del coordinamento nazionale rappresentato dall'avvocato Anna Rita Fioroni, anche nei nostri territori occorre lavorare in sinergia per vedere riconosciuta la dignità del mondo del lavoro autonomo e professionale e la libertà di scelta dell'auto occupazione. Ed è con questo spirito che apriamo le porte della nostra Associazione al neonato coordinamento".

 

Confcommercio Professioni  arriva anche in provincia di Latina e Frosinone

04 dicembre 2017