Confcommercio e Mps insieme per sostenere le imprese umbre

Firmata una convenzione che prevede, tra l'altro, misure specifiche per risparmiare sul servizio POS, a favore del settore turistico e a sostegno della nascita di start up.

Siglata tra Banca Monte dei Paschi di Siena e Confcommercio Umbria una convenzione a favore delle imprese associate e dei loro dipendenti. Misure specifiche per risparmiare sul servizio POS, a favore del settore turistico e a sostegno della nascita di start up. Una linea di credito dedicata per l'anticipo rimborso IVA. Previsti dall'accordo una serie di finanziamenti con durata e condizioni variabili per venire incontro alle necessità delle aziende associate in base a dimensioni e progetti. In particolare, Banca Monte dei Paschi ha previsto, tra le molte misure, linee di credito collegate ad anticipi su fatture e anticipi rimborso IVA, per sostenere programmi di sviluppo e per esigenze di smobilizzo crediti, condizioni speciali per le nuove imprese e il servizio POS. L'accordo prevede anche un pacchetto di finanziamenti dedicati, a breve e a lungo termine, destinati alle aziende operanti nel settore del turismo. In particolare, sarà possibile richiedere specifiche linee di credito per l'acquisto, l'ampliamento o l'adeguamento di strutture ricettive, impianti ed attrezzature. Per agevolare l'utilizzo degli strumenti finanziari e per completare la convenzione con Confcommercio Umbria, la Banca ha inoltre messo a disposizione a condizioni vantaggiose, conti correnti dedicati, prestiti personali e mutui casa per i dipendenti di Confcommercio Umbria e per i dipendenti delle imprese associate. Alla firma erano presenti per Banca Monte dei Paschi di Siena Giampaolo Tirinnanzi, direttore territoriale mercato di Perugia, e Giorgio Mencaroni, presidente di Confcommercio – Imprese per l'Italia della Regione Umbria.

 

10 marzo 2016