Argomenti: Articolo 

Mercato del lavoro all'insegna della stabilità

Ad ottobre la disoccupazione è rimasta ferma all'11,1% su base mensile, mentre è scesa dello 0,6% rispetto allo stesso mese dell'anno precedente. Per l'occupazione -5mila unità rispetto a settembre e +246mila su ottobre 2016.

Nello scorso mese di ottobre il tasso di disoccupazione è rimasto stabile settembre all'11,1%. Lo rileva l'Istat sottolineando che rispetto allo stesso mese del 2016 il tasso è diminuito di 0,6 punti percentuali. I disoccupati sono 2.879.000, in calo di 4.000 unità rispetto a settembre e di 140mila unità rispetto a ottobre 2016. Per quanto riguarda l'occupazione, l'Istat segnala ad ottobre  23.082.000 occupati, in calo di 5mila unità su settembre e in aumento di 246mila  unità su ottobre 2016. Il dato di settembre è stato rivisto a ribasso di circa 50mila unità. Il tasso di disoccupazione tra i 15 e i 64 anni è rimasto stabile rispetto a settembre al 58,1%. Rispetto a ottobre 2016 il tasso di occupazione è cresciuto di 0,7 punti percentuali. Il tasso di inattività tra i 15 e i 64 anni è stabile al 34,5% rispetto a settembre e in calo di 0,3 punti rispetto a ottobre 2016. 

 
Ue-19: disoccupazione ancora giù, 8,8% a ottobre 
 
Disoccupazione ancora in calo nell'Eurozona. Secondo i dati di Eurostat a ottobre è scesa all'8,8% (pari a 14,344 milioni di senza lavoro), mentre a settembre era all'8,9% e nel mese di ottobre 2016 era al 9,8% (pari a 15,817 mln di disoccupati). Il calo della disoccupazione su base annuale nei 19 paesi della moneta unica è equivalso al recupero di circa 1,5 mln di posti di lavoro.
30 novembre 2017