Argomenti: Articolo 

Federnidi: "grande preoccupazione per il settore"

Federnidi, la  Federazione Italiana Asili Nido e Scuole dell'Infanzia Privati, aderente a Confcommercio-Imprese per l'Italia, manifesta grande preoccupazione per le conseguenze che l'abolizione dei Buoni Lavoro potrà avere sui servizi all'infanzia privati. "Il nostro settore – commenta Paolo Uniti, segretario nazionale Federnidi - è regolato da norme di carattere regionale che impongono un preciso rapporto numerico operatore/bambino, unito all'obbligo della compresenza del personale per l'intero orario di apertura del servizio. Con questa riforma, di fatto, si va a sottrarre alle micro e piccole imprese del nostro comparto l'unico strumento attraverso il quale poter sopperire alle brevi e discontinue assenze di personale dovute a particolari casi di emergenza.  L'aspetto più preoccupante è rappresentato dal fatto che, ad oggi, non esistono alternative per il lavoro accessorio e tutto ciò andrà, ovviamente, a gravare sulla gestione economica delle nostre imprese in un momento di oggettiva difficoltà dell'intero sistema Paese".

17 marzo 2017