Argomenti: Articolo 

In Valle d'Aosta accordo ConfCommercio-Airbnb

La convenzione consente agli iscritti Confcommercio di offrire agevolazioni agli ospiti ed agli host di Airbnb. Dominidiato: "l'intesa ci consente di essere partner di un sistema di prenotazione in continua espansione e quindi di valorizzare le attività commerciali".

Un accordo è stato siglato tra la community Airbnb Valle d'Aosta e Confcommercio Imprese per l'Italia Vda. "L'intesa - spiega Graziano Dominidiato, presidente di Confcommercio VdA - ci consente di essere partner di un sistema di prenotazione in continua espansione e quindi valorizzare le attività commerciali iscritte a Confcommercio VdA attive nelle zone delle strutture proposte dagli host Airbnb". In Valle d'Aosta sono 1850 i proprietari di alloggi che affittano circa 2.300 appartamenti tramite Airbnb che nel 2016 ha permesso a oltre 43.000 persone di soggiornare in Valle d'Aosta (oltre 162.000 presenze, 3,2 milioni di fatturato). "L'intesa - spiega Claudio Pica, cofondatore della Community Airbnb Vda - è nata da una serie di incontri dove sono state tracciate le linee guida per contribuire a dare nuovo impulso al comparto turistico". In dettaglio la convenzione consente agli iscritti Confcommercio Vda di offrire delle agevolazioni agli ospiti ed agli host di Airbnb.

12 ottobre 2017