Argomenti:

Micheli (presidente Gruppo Giovani Confcommercio): "Fisco alto le imprese non ripartono"

"Vedremo se questo sarà l' anno della ripartenza vera, ma il dato della pressione fiscale continua ad essere ancora estremamente elevato e continua ad impedire alle imprese di fare i processi necessari per la ripartenza. Abbiamo due elementi che oggi frenano il paese: un'eccessiva pressione fiscale e una spesa pubblica improduttiva
ancora altissima che va assolutamente abbattuta se vogliamo far ripartire il paese. Molte imprese sono andate via, noi vogliamo restare e crescere nel nostro paese". Lo ha detto Alessandro Micheli, presidente nazionale del gruppo giovani imprenditori di Confcommercio, a margine di ' Boost your business' a Bologna, roadshow promosso e organizzato da Confcommercio e Facebook. "Il governo ha iniziato un percorso di riforme che noi auspichiamo che porti avanti con forza e determinazione, senza che i tempi si allunghino - ha poi aggiunto - Il Paese ha bisogno di cambiare ora e di innovare. La pubblica amministrazione deve essere un partner dei cittadini e delle imprese non un ostacolo o una zavorra". "Diamo al governo tutto il nostro supporto per avviare i cambiamenti di cui il Paese ha bisogno - ha concluso - Serve un confronto serio, costruttivo,
trasparente e consapevole e rispettoso delle parti. Ci spettiamo che il governo faccia la propria parte".

18 febbraio 2016