Argomenti:

Obama comincia la "campagna" dei tagli

Il presidente americano ha formalmente premuto il 'grilletto' firmando il decreto legge che riduce la spesa pubblica di 85 miliardi di dollari fino a settembre. Tagli ''fortemente distruttivi per la sicurezza nazionale, gli investimenti e le funzioni chiave del governo''.

 

Il presidente americano Barack Obama ha formalmente premuto il 'grilletto' firmando il decreto legge che riduce la spesa pubblica di 85 miliardi di dollari fino a settembre. Tagli ''fortemente distruttivi per la sicurezza nazionale, gli investimenti e le funzioni chiave del governo'' avverte l'amministrazione in un documento di 70 pagine inviato al Congresso insieme al decreto dei tagli che - mette in evidenza l'amministrazione - non si faranno sentire subito, ma saranno ''duri'' e a pagarne le conseguenze sara' la ''classe media''. Il governo federale e' il maggior consumatore e investitore americano e la stretta delle spese avra' un impatto sull'economia che, pero', potra' continuare ad avere l'appoggio della Fed. Il presidente, Ben Bernanke, ha messo in guardia dai rischi di un aumento prematuro dei tassi di interesse, lasciando intendere che, al di la' delle differenze all'interno della Banca Centrale, la Fed continuera' a sostenere l'economia. ''I tagli alle spesa sono scattati: l'ultima cosa che dovrebbe fare Washington, in un momento in cui le aziende stanno assumendo e gli americani tornano a lavorare, e' seguire questa strada'' afferma Obama, invitando a sostituire i tagli alla spesa con un ''approccio bilanciato'' perche' se da un lato e' necessario risanare i conti pubblici, dall'altro bisogna continuare a parlare di crescita. Il rischio e' infatti una frenata della ripresa gia' debole con il Pil cresciuto nel quarto trimestre solo dello 0,1%. E una nuova emorragia di posti di lavoro. L'impatto dei tagli alla spesa, pari a 1.200 miliardi di dollari in dieci anni, sara' - secondo Standard & Poor's - limitato sull'economia americana se non saranno prolungati nel tempo.

04 marzo 2013