Argomenti:

Per Confcommercio "la ripresa resta debole"

"La riduzione dell'indice della produzione industriale di dicembre, che segue quella di novembre, certifica le perduranti difficoltà del sistema economico ad avviarsi su un sentiero di crescita robusta": è il commento dell'Ufficio Studi Confcommercio ai dati diffusi dall'Istat. "Nel corso del 2015 – continua l'Ufficio Studi - la produzione industriale ha mostrato oscillazioni continue, incapace di trovare una direzione ben definita. Il contributo dei servizi, pure positivo, non sembra ancora in grado di generare una crescita tale da diffondersi a tutti i settori e tutti i territori. La strada per il 2016, un anno di vere e proprie sfide decisive per la crescita e l'aggiustamento dei conti pubblici, appare in salita".

10 febbraio 2016