Argomenti: Articolo 

Per Confcommercio "ripresa ancora debole"

"I dati sull'andamento dell'occupazione e della disoccupazione nel mese di dicembre sono un sintomo della debolezza che caratterizza la ripresa dell'economia italiana": è il commento di Confcommercio alle rilevazioni diffuse dall'Istat. "Non preoccupa - continua Confcommercio - tanto la moderata riduzione congiunturale degli occupati a dicembre, cui si associa un'uguale crescita dei disoccupati, quanto piuttosto il fatto che le forze di lavoro mostrano un andamento decrescente a partire dall'inizio dell'estate. Se dal bimestre maggio-giugno all'ultimo bimestre del 2015, i disoccupati sono scesi di 258mila unità, di questi soltanto 46mila hanno trovato un'occupazione mentre 212mila sono usciti dal mercato del lavoro. La variabilità dei dati induce quindi a qualche cautela sull'intensità della ripresa in atto".

02 febbraio 2016