Argomenti: Articolo 

Rete imprese Italia: "Nelle zone interessate dal terremoto il fatturato delle imprese si è dimezzato"

"Abbiamo proiettato sul 2017 le attività (nelle zone colpite dal sisma) che sono rimaste aperte e le attività che potranno fare una parziale ripresa, e ne deriva una stima che potrebbe portare il fatturato 2017 a 8,6 miliardi, che rappresenta quasi la metà dei 16,2 miliardi che era il fatturato prima degli eventi sismici". Lo ha detto il segretario generale di Confartigianato e membro del comitato di gestione di Rete Imprese Italia, Cesare Fumagalli, nel corso di un'audizione in commissione Industria al Senato nell'ambito delle ricadute sul sistema produttivo in seguito agli eventi sismici e atmosferici nel centro Italia."Le stime realizzate dai nostri uffici ci dicono di un calo delle attività (nelle zone colpite dal sisma) che abbiamo stimato intorno al 52% riferito alle due temporalità, primo sisma con quattro mesi di effetto, e secondo sisma con due mesi di effetto".

15 febbraio 2017