Il Protocollo a Bruxelles (11 ottobre 2016)

Nell'ambito della Settimana Europea delle Città e delle Regioni, organizzata dalla Commissione Europea, Confcommercio e ANCI hanno presentato, l'11 ottobre 2016 a Bruxelles, il Protocollo d'intesa per la Rigenerazione Urbana, nel corso dell'evento "Ripartire dalle città per rilanciare l'Europa: il Protocollo Confcommercio-ANCI".

L'incontro, cui hanno partecipato numerosi rappresentanti delle Istituzioni europee e diverse organizzazioni con sede a Bruxelles, ha fatto emerge un vivo interesse circa l'esperienza di partenariato in atto, proprio per i caratteri innovativi e le valenze di eventuale e possibile duplicabilità in altri territori europei.

I lavori sono stati introdotti dal Direttore Generale di Confcommercio Francesco Rivolta che ha sottolineato l'importanza del Protocollo al fine di sviluppare nuove forme di collaborazione con i Comuni per affrontare le sfide poste dalla crisi e per rinsaldare il rapporto fra città e commercio.

L'architetto Angelo Patrizio ha illustrato ai presenti i contenuti e gli obiettivi generali del Protocollo, lasciando poi la parola all'eurodeputato Andrea Cozzolino, Vicepresidente della commissione Affari regionali del Parlamento UE, che ne ha sottolineato il valore insito e la congruenza con l'impegno del Parlamento europeo per rafforzare il ruolo delle città nella definizione delle politiche europee.

L'incontro è quindi proseguito con una tavola rotonda nel corso della quale i Sindaci dei Comuni di Alessandria, Catanzaro (Vicesindaco), Chieti, Siracusa e Vercelli hanno illustrato alcune esperienze in corso avviate nell'ambito dei Protocolli locali. I lavori sono stati conclusi dagli interventi di Nicola De Michelis, Capo Gabinetto del Commissario per la Politica Regionale e Urbana della Commissione UE, da Silvia Ganzerla, policy director di Eurocities – organizzazione che rappresenta più di 130 città europee – da Raffaele Barbato, coordinatore dell'iniziativa Azioni Urbane Innovative (UIA - Urban Innovative Actions) della Commissione UE e da Alberto Marchiori, delegato Confcommercio per le Politiche Europee.

Sfoglia la gallery