Argomenti:

Sul Garda la convention 2016 della Fida

Gargnano sul Garda ospita il 6 e 7 marzo l'appuntamento annuale della Federazione Italiana Dettaglianti dell'Alimentazione. Parteciperà il presidente Sangalli. Prampolini Manzini: "settore mai attivo come ora".

Si svolgerà a Gargnano sul Garda il 6 e 7 marzo prossimi la Convention 2016 della Federazione Italiana Dettaglianti dell'Alimentazione di Confcommercio–Imprese per l'Italia. Ai lavori partecipano Carlo Sangalli, presidente di Confcommercio-Imprese per l'Italia, i consiglieri nazionali Fida e Donatella Prampolini Manzini, presidente Fida e vicepresidente Confcommercio-Imprese per l'Italia. Si tratta di un importante momento di confronto sul presente e sul futuro dell'organizzazione e, soprattutto, sulle principali tematiche e sfide che gli imprenditori del settore affrontano e dovranno affrontare: "il dettaglio alimentare, settore da molti considerato 'maturo', non è stato mai così attivo come ora", dice Donatella Prampolini Manzini. "Faremo il punto della situazione – continua il presidente Fida - su chi è sopravvissuto alla crisi e con quali strumenti ne è uscito. Tra questi, l'innovazione è sicuramente fondamentale come pure lo è la capacità di gestire il ricambio generazionale». Nel corso della Convention interverranno diversi esperti, a partire da Roberto Ravazzoni, Università di Modena e Reggio Emilia, che illustreraà i cambiamenti del consumatore e le implicazioni per il dettaglio alimentare. Sono previsti, inoltre, gli interventi di Fabrizio Valente, Kiki Lab, sui nuovi concept e sugli esempi di innovazione in grado di affrontare la crisi. La prima giornata di lavoro si concluderà con gli interventi di Andrea Meneghini, GDO News e Alessandro Seravalli, Sis.Ter che mostreranno le strategie e lo stato di sviluppo delle rete distributiva del settore, sia in Italia che all'estero. La seconda giornata vedrà gli interventi dei partner tecnici dell'iniziativa finalizzati a presentare soluzioni e strumenti innovativi per gli operatori economici: si tratta di Toshiba, Università dei Sapori, Isa e Philips. I lavori, coordinati da Ivano Ruscelli, direttore di Iscom group, si concluderanno con un focus e un momento di confronto tra i consiglieri nazionali FIDA per costruire insieme il futuro dell'organizzazione volto a sostenere lo sviluppo, l'innovazione e la crescita delle imprese.

04 marzo 2016