Argomenti: Articolo 

Ocse: crescita stabile in Italia ed Eurozona

Il superindice Ocse continua a "segnalare una dinamica di crescita stabile nell'insieme della zona Ocse". Il Cli (Composite Leading Indicator) anticipa una "dinamica di crescita stabile" anche per l'Italia e Usa, oltre che Giappone, Canada ed Eurozona. Nel Regno Unito, l'Ica "conferma invece i segni di un possibile calo". Stime positive, invece per Germania, Francia, Cina e Brasile. Tra le economie emergenti, l'Ica indica una crescita stabile in India e segni di calo in Russia.
08 agosto 2017