Via i voucher? No problem: ecco l'app per il lavoro a chiamata

Confcommercio San Donà di Piave-Jesolo ha realizzato un'app che permette all'utente di attivare i contratti a chiamata per dare risposta alle esigenze delle imprese del comparto turistico e balneare.

Sono già 130 le imprese che stanno utilizzando a poche ore dalla sua operatività l'app dedicata al lavoro a chiamata, ideata, progettata, con il supporto di House Syscon che ha curato la realizzazione della webapp,  da Confcommercio San Donà di Piave-Jesolo, che ha così offerto una soluzione pratica e immediata e la cui utilità vuole andare ben oltre l'obiettivo, d'emergenza, di sostituire i voucher. La territoriale, aderente a Confcommercio Unione Metropolitana di Venezia, infatti, ha ideato, progettato e realizzato uno strumento mobilissimo, semplice e operativo 24 ore su 24, per attivare i contratti a chiamata. Un "click", sul proprio smartphone o iPhone, ed ecco inviata la comunicazione di chiamata alla Direzione Territoriale del Lavoro. Via moduli, consulenti, e-mail, ma soprattutto l'eliminazione di tempi morti. Una soluzione che è stata concepita per dare un'immediata risposta alle esigenze delle imprese del comparto turistico e balneare, proprio della realtà costiera veneziana, e caratterizzato dalle dinamiche della stagionalità, con le sue bizzarrie del meteo e dei conseguenti afflussi turistici e dalla necessità di reperire e disporre di lavoratori in tempi brevissimi, non di rado nel giro di poche ore, ma che ovviamente è estensibile da subito a tutte le imprese e non solo del terziario. "Soprattutto in questo momento, con l'impossibilità di disporre del sistema dei voucher - spiega il presidente di Confcommercio San Donà-Jesolo, Angelo Faloppa - il contratto a chiamata è diventato il modo più efficace per poter gestire momenti di lavoro imprevedibili. Pensiamo, ad esempio, ai chioschi in spiaggia, il cui lavoro è spesso condizionato dal meteo; oppure i ristoranti che possono ricevere prenotazioni in più rispetto al previsto, all'ultimo minuto". Grazie a questa app, che nei giorni di avvio è già a disposizione gratuita per tutti gli associati di Confcommercio San Donà di Piave-Jesolo con servizio paghe nella stessaAassociazione ed è già utilizzata con successo, è sufficiente cliccare il nome della persona che già inizialmente era stata assunta, viene quindi inviato il documento già compilato, all'organo preposto, con la sola necessità di aggiungere la data di inizio e di termine della chiamata. 

19 maggio 2017