Relazioni istituzionali e Osservatorio legislativo

 

Sono molti gli atti normativi varati quotidianamente dalle Istituzioni nazionali, regionali e comunitarie, che rivestono un interesse decisivo, specifico o trasversale, per lo sviluppo delle imprese rappresentate. Prende il via da qui, dal monitoraggio costante ed approfondito di tutti i provvedimenti ad alto impatto sui settori di riferimento, il complesso delle attività fondate sull'analisi, interpretazione, raccolta e diffusione presso il sistema associativo delle più importanti informazioni di carattere legislativo regionale, nazionale e comunitario. Quasi in "presa diretta", per le Associazioni aderenti, l'aggiornamento sui lavori parlamentari e sulla produzione normativa regionale, garantito anche attraverso la diffusione di specifici notiziari a cadenza settimanale.

Parallela a tale linea di attività quella collegata allo studio e all'elaborazione legislativa, volta a fornire il contributo della Confederazione alla fase di definizione delle proposte in campo normativo e regolamentare, nonché quella legata all'individuazione dei temi da sottoporre all'attenzione delle sedi istituzionali ai diversi livelli, ai fini della tutela e dello sviluppo del mercato e delle imprese rappresentate.

In tale ottica, Confcommercio dialoga e collabora attivamente con le Istituzioni regionali, nazionali e comunitarie deputate alle politiche dei settori rappresentati. In particolare, in ambito nazionale, ha un rapporto costante con il Parlamento ed il Governo, sedi istituzionali per eccellenza di formazione delle decisioni,  svolgendo varie forme di collaborazione: si confronta quotidianamente con i gruppi  parlamentari e gli esponenti  di Governo, partecipa alle audizioni presso le Commissioni parlamentari, presenta osservazioni e proposte, fornisce supporto conoscitivo e specialistico ai parlamentari.

14 febbraio 2013

CARICA ALTRI CONTENUTI