Urbanistica e progettazione urbana

 

Sostenere e sviluppare politiche di rilancio delle città e delle economie urbane, basate su processi di "riqualificazione urbana e rivitalizzazione economica" che agiscano anche sulla qualità dell'abitare, dei servizi, della mobilità, del tempo libero e del fare economia;  politiche che sappiano fornire nuovi strumenti di governo del territorio alle comunità locali, mettendo in rete le risorse culturali ed economiche, dando spazio a dinamiche di "progettazione partecipata", assumendo come prioritario il tema della sostenibilità e del partenariato: è su questi temi che si focalizza l'impegno del Settore Urbanistica e Progettazione Urbana.

In particolare, il Settore Urbanistica e Progettazione Urbana:

  • assiste il Sistema Confederale, predisponendo strumenti che aiutino a definire modalità di governo del territorio per la gestione della pianificazione urbanistica e territoriale oltreché commerciale, promuovendo un uso misto del territorio mediante l'integrazione tra opere ed interventi diversi;
  • costruisce le migliori condizioni per un efficace impiego delle risorse dei Fondi Strutturali dell'Unione Europea 2014–2020 e di quelle contemplate dal Fondo per il Piano Nazionale delle città 2012 – 2017;
  • supporta la Commissione Consiliare Politiche per le Aree Urbane ed elabora linee generali che trovano concreta applicazione nelle politiche di assistenza alle Associazioni Territoriali mediante la redazione di documenti, di Piani o di Progetti finalizzati a sostenere e sviluppare politiche di rilancio delle città e delle economie urbane basate su processi di riqualificazione urbana e rivitalizzazione economica, per offrire alle imprese e ai cittadini città meglio vivibili;
  •  sviluppa la costruzione di un sistema di conoscenze a supporto degli interventi di elaborazione, modificazione e applicazione di leggi, direttive, regolamenti e piani in ambito territoriale, con lo scopo di potenziare le sinergie tra l'urbanistica e i settori rappresentati dalla Confederazione;
  •  fornisce analisi ed elaborazioni utili alle Associazioni del sistema per interventi sulle Pubbliche Amministrazioni relativamente a piani o progetti in itinere che non tengano conto delle necessità dei Settori rappresentati;
  • costruisce, cura e gestisce una rete di rapporti con le Università italiane, con gli Istituti di ricerca privati e con le eccellenze del mondo professionale per allargare la sfera della condivisione relativamente ai punti di vista che caratterizzano la visione strategica della Confederazione sulla relazione stretta che intercorre tra città e terziario di mercato;
  • collabora e cura i rapporti con il Consiglio Nazionale degli Architetti, Unioncamere e Ance, a seguito del "Patto per le Città" che, sottoscritto da queste Organizzazioni insieme a Confcommercio, ha dato vita a URBAN PRO (incubatore di facilitazione delle trasformazioni urbane). L'obiettivo è di assistere le Associazioni Territoriali  impegnate e coinvolte nelle rigenerazioni urbane e di interagire con il Governo centrale, attraverso la Cabina di Regia interministeriale, nella definizione di regole, modelli e strumenti che aiutino i processi di trasformazione e l'ottimizzazione delle risorse (con riferimento al Piano Nazionale per le Città, art.12, Decreto Legge n. 83/2012);
  • collabora con il nostro Ufficio Delegazione presso l'Unione Europea di Bruxelles, sia in relazione ai rapporti con le Istituzioni Comunitarie sia anche nel rapporto con le consorelle europee sui temi dell'urbanistica, della città  e del commercio;
  • elabora studi, ricerche e pubblicazioni sul tema della relazione tra urbanistica e progettazione urbana e tra città e commercio, con lo scopo di dotare la Confederazione e le Associazioni Territoriali di strumenti utili all'attività politico-sindacale.
12 febbraio 2013

CARICA ALTRI CONTENUTI