A Perugia nasce un corso di laurea unico in Italia

Presso l'Università per Stranieri attivato "Made in Italy, cibo e ospitalità-Mico", nato da un progetto comune con Confcommercio Umbria, Coldiretti e Università dei Sapori. Lezioni al via il primo ottobre prossimo.

Presentato all'Università per Stranieri di Perugia il nuovo corso di laurea  triennale "Made in Italy, cibo e ospitalità-Mico".  Il corso - nato da un progetto comune con Confcommercio Umbria, Coldiretti e Università dei Sapori - è l'unico in Italia a fondere insieme il percorso e gli obiettivi formativi di due classi di laurea: Scienze del turismo e Scienze, culture e politiche della gastronomia.  Attraverso l'interclasse, intende offrire una formazione culturale riguardante il made in Italy nel suo complesso e una formazione tecnico-pratica che consenta di operare nell'ambito delle imprese del made in Italy e nei settori del cibo, della gastronomia e dell'ospitalità.  "Il corso di laurea – ha detto il rettore Giovanni Paciullo - intende formare un profilo professionale capace di cogliere, rappresentare, progettare, organizzare, gestire l'intreccio tra gastronomia, arte, paesaggio, ospitalità che sono elementi distintivi dell'identità italiana. Ambiente, territorio, arte, cultura, vino, gastronomia sono sempre più sovrapposti ed esprimono una domanda unitaria e complessa per la quale il nuovo corso di laurea dell'Università per Stranieri ha l'ambizione di essere una risposta possibile". Per il presidente di Confcommercio Umbria, Giorgio Mencaroni, "l'Umbria ha nel turismo la fuoriserie grazie a cui percorrere a grande velocità la via della crescita e dello sviluppo sostenibile: cibo, gastronomia e ospitalità sono il carburante per far muovere questa fuoriserie. Confcommercio Umbria plaude dunque a questo progetto e partecipa con convinzione, nella certezza che oggi, per affrontare i tanti competitor, per mettere a frutto i plus che la nostra regione e il nostro Paese possono offrire e rafforzarne la capacità attrattiva e l'originalità, bisogna costruirci attorno ‘cultura' e ‘scienza'.  Essere stati i primi in Italia a varare questo corso di laurea, da cui ci aspettiamo ricadute molto positive, è motivo di soddisfazione e di orgoglio". Crediamo  fortemente nel valore del progetto ‘Mico', sia nell'articolazione del piano formativo proposto, sia nelle possibilità occupazionali a valle del progetto stesso, capaci di soddisfare nuovi bisogni e colmare gap esistenti come Scuola internazionale di Hospitality", ha concluso la presidente dell'Università dei Sapori, Anna Rita Fioroni. Le iscrizioni  si aprono dal primo agosto, le lezioni iniziano il primo ottobre 2018.

16 luglio 2018