A Sansicario gli over 50 si sfidano sulla neve - Asset Display Page

A Sansicario gli over 50 si sfidano sulla neve

Olimpiadi invernali di 50&Più in Alta Valle di Susa: fino al 26 gennaio gli amanti della montagna e degli sport invernali si sfidano ai cancelletti di partenza del comprensorio sciistico.

DateFormat

21 gennaio 2020

Dopo il successo delle prime tre edizioni, tornano le Olimpiadi invernali di 50&Più dedicate agli atleti over 50, ospitate nella bianca cornice di Sansicario (TO), al centro delle Alpi dell’Alta Valle di Susa, a 1700 metri di altitudine. Dal 19 al 26 gennaio gli amanti della montagna e degli sport invernali si sfidano ai cancelletti di partenza del comprensorio sciistico della Via Lattea che, con i suoi 400 chilometri di piste sul confine italo-francese e 69 impianti di risalita, torna a ospitare la manifestazione sportiva per il secondo anno consecutivo. Slalom gigante (in due manche), slalom speciale (una sola manche), sci di fondo classico, sci di fondo pattinato e camminata di regolarità sono le cinque discipline nelle quali si sfidano i partecipanti, che gareggiano divisi per categorie d’età e in squadre provinciali. “Passione per lo sci e gli sport sulla neve, sana competizione e divertimento sono i tre aspetti sui quali promuoviamo ormai da quattro anni a questa parte le Olimpiadi invernali di 50&Più. Partecipare a questo appuntamento significa condividere il piacere di stare insieme e di mettersi in gioco in amicizia e nel rispetto dell’altro”, afferma Gabriele Sampaolo, segretario generale di 50&Più. Le competizioni si concluderanno con l’assegnazione delle coppe 50&Più ai 3 migliori classificati, uomini e donne, che totalizzeranno il maggior punteggio in assoluto, le coppe regionali 50&Più alle regioni che raggiungeranno i 3 migliori punteggi e le coppe provinciali 50&Più assegnate alle squadre provinciali che si classificheranno con i 3 migliori punteggi.  La provincia vincitrice riceverà il Trofeo 50&Più che verrà poi rimesso in palio l’anno successivo e assegnato definitivamente alla provincia che vincerà per 3 anni, anche non consecutivi, i giochi invernali di 50&Più. Una settimana di vita attiva e attività fisica anche per i meno sportivi grazie a un ricco programma di escursioni, passeggiate guidate, anche con ciaspole, tra le frazioni di Sansicario e Cesana Torinese alla scoperta del patrimonio culturale, artistico e naturalistico dell’Alta Valle di Susa.

 

--------------------------------------------------------------------------

Over 50 sugli sci: ecco come prepararsi al meglio per sciare e gareggiare nel pieno delle proprie possibilità

 

Non strafare, presentarsi alle gare allenati e in buono stato generale salute “sono le condizioni essenziali per affrontare sia una competizione sciistica che una classica settimana bianca”Q, afferma Bernardino Petrucci, medico sportivo del Sistema 50&Più-Confcommercio. “Per prevenire eventuali affaticamenti muscolari - prosegue - è fondamentale una buona preparazione e allenamento da farsi qualche giorno prima le gare lavorando molto più sulle gambe rispetto agli altri arti. Inoltre, trattandosi di sportivi over 50, è sempre bene un controllo dello stato di salute generale attraverso il parere del proprio cardiologo, medico sportivo o medico di famiglia. Questo consentirà di gestire al meglio la propria attività fisica. Bisogna considerare, infatti, che svolgere una attività sportiva in montagna è diverso che in città: l’alta quota può causare problematiche poco piacevoli per chi soffre di pressione alta. Non ci sono controindicazioni, invece, in caso di pressione bassa”. “Inoltre, non strafare e rispettare i tempi di recupero tra una manche e l’altra. Quindi concedersi una giusta pausa e rifocillarsi per presentarsi in maniera idonea ai cancelletti di partenza. L’attività agonistica regolata da una gara ha le stesse possibilità di incorrere in eventuali traumi o infortuni rispetto a una sciata per conto proprio. Quindi è importante autoregolarsi per non incorre in incidenti. Meglio evitare manovre spericolate o situazioni complicate difficili da gestire. In genere, però, gli over 50 non cadono in queste “leggerezze” in quanto, gara o non gara, sovente si affidano alla propria esperienza”.  

Banner grande colonna destra interna

Aggregatore Risorse

ScriptAnalytics

Cerca