Abruzzo: Testo Unico regionale del Commercio "primo passo nella giusta direzione"

Soddisfatta la la Confcommercio regionale, che vede "una svolta rispetto ad un ventennio di politiche regionali che hanno consentito alla GDO di raggiungere livelli record europei a danno del piccolo commercio".

"La recente approvazione da parte della Giunta Regionale Abruzzese del Testo Unico sul Commercio segna una svolta rispetto ad un ventennio di politiche regionali che hanno consentito alla GDO di raggiungere livelli record europei nel rapporto metri quadri per abitanti a danno del piccolo commercio che ne ha subito gravissime conseguenze, determinando la chiusura di un numero considerevolissimo di attività soprattutto nei centri storici che hanno registrato fenomeni strutturali di abbandono e spopolamento": così Abruzzo Confcommercio, il cui presidente, Roberto Donatelli, esprime "soddisfazione per veder accolte larga parte delle nostre istanze da parte della Giunta Regionale nel corso della fase della concertazione, che resta senza dubbio la migliore metodologia per varare norme rispettando le posizioni delle parte sociali portatrici di interessi diffusi che debbono giustamente prevalere sugli interessi individuali per predisporre leggi che abbiano a cuore i veri interessi dell'intera Ccmunità abruzzese".

15 marzo 2018