Ambrosini: “le consegne dei testi di scuola primaria sono in forte ritardo”

Ambrosini: “le consegne dei testi di scuola primaria sono in forte ritardo”

DateFormat

27 settembre 2021

Il 60% delle librerie e cartolibrerie segnala forti ritardi sulle consegne dei libri della scuola primaria. È la denuncia di Ali-Confcommercio, che sottolinea come si tratti di “testi che, una volta scelti dagli insegnanti con l’adozione, vengono stampati e distribuiti alle scuole italiane direttamente dagli editori. Sono gratuiti a carico dei Comuni. Non c’è usato. Non si capisce quindi la ragione del clamoroso ritardo”.

Per il presidente dell’Associazione, Paolo Ambrosini, si tratta di una conferma del fatto che “occorre intervenire per rivedere un meccanismo che porta benefici solo agli editori dato che, l’industria editoriale anche nell’anno della pandemia ha chiuso con utili che si aggirano sul 16%.
Forse i tempi sono maturi per far sì che l’adozione diventi realmente patrimonio per la scuola e per l’intera filiera del libro”.

Banner grande colonna destra interna

Aggregatore Risorse

ScriptAnalytics

Cerca