Bonus Rottamazione Tv, Ancra: “Vendite quadruplicate”

Bonus Rottamazione Tv, Ancra: “Vendite quadruplicate”

Ad una settimana dalla partenza del nuovo incentivo stanziato dal governo, le vendite dei televisori hanno registrato un notevole aumento, passando da un prezzo medio di 400 a 550 euro.

DateFormat

30 agosto 2021

Il 23 agosto scorso è partito il Bonus Rottamazione Tv, un’agevolazione statale per acquistare televisori di nuova generazione, compatibili con i nuovi standard di trasmissione (Dvbt-2/Hevc Main), che diventeranno gli unici a partire dal 2022, ma anche decoder idonei per la ricezione satellitare (per approfondire visita la pagina dedicata del Ministero dello Sviluppo).

Il bonus sarà attivo fino al 31 dicembre 2022 o all’esaurimento dei fondi stanziati e consiste in uno sconto del 20% sul prezzo d’acquisto di un nuovo televisore fino ad un massimo di 100 euro e nella rottamazione dei vecchi apparecchi comprati prima del 22 dicembre 2018. Il bonus non prevede limiti di Isee e per richiederlo basterà presentarsi da un rivenditore o alle isole ecologiche autorizzate con il modulo di autodichiarazione compilato e l’apparecchio da rottamare.

Secondo le rilevazioni di Ancra, l’Associazione dei commercianti radio televisione elettrodomestici e affini aderente a Confcommercio, ad una settimana dalla partenza del bonus le vendite tv sono quadruplicate, passando da un prezzo medio di 400 a 550 euro. “La maggior parte delle vendite – ha reso noto il presidente, Pier Giovanni Schiavotto -  è stata fatta privilegiando i negozi fisici, con una flessione del canale web”. Il mercato dei televisori aveva già registrato un aumento durante il 2020, tuttavia il provvedimento del governo ha contribuito a dare “un’ulteriore mano alle famiglie italiane per rinnovare gli apparecchi televisivi di casa alla luce dei nuovi standard di trasmissione”, ha concluso Schiavotto. "Stiamo avendo decine e decine di chiamate dai nostri associati, che chiedono come funziona e cosa devono fare per prepararsi alle richieste del Bonus Tv- ha detto il direttore generale di Ancra, Dario Bossi - che ha ricordato come, "innanzitutto, il  negoziante non è obbligato ad applicare il bonus e se lo fa deve necessariamente registrarsi sul sito del Mise. Il cliente che ne vuole fare richiesta deve recarsi in un punto vendita, firmare un'autodichiarazione di essere in regola con il pagamento del canone Rai". "Il rivenditore - ha detto ancora Bossi - mostra quindi sul portale del Mise tutte le tipologie di tv in elenco, di tutte le marche, dopo di che fa la richiesta dell'apparecchio tv direttamente sul portale dell'agenzia delle entrate". "Contrariamente a quanto detto il portale funziona bene e ha avuto solamente alcuni problemi per qualche ora. L'operazione Bonus Rottamazione Tv sta andando molto bene già nelle prime fasi di avvio e di questo ringraziamo l'impegno e l'azione concreta messa in atto dal ministro Giancarlo Giorgetti e da tutto il suo staff che ha fortemente voluto così strutturato l'incentivo". 

Banner grande colonna destra interna

Aggregatore Risorse

ScriptAnalytics

Cerca