Ascom Napoli: mercoledì "forum" contro la violenza - Asset Display Page

Ascom Napoli: mercoledì "forum" contro la violenza

Mai piu' violenza infinita: RiEduchiamo la cultura', e' il titolo del forum che si terra' mercoledi' 18 dicembre alle ore 10 presso la sede di Confcommercio Napoli, in Piazza Carita', 32. Il presidente Russo: "E' importante intervenire sulle nuove generazioni".

DateFormat

16 dicembre 2013

 

'Mai piu' violenza infinita: RiEduchiamo la cultura', e' il titolo del forum che si terra' mercoledi' 18 dicembre alle ore 10 presso la sede di Confcommercio Napoli, in Piazza Carita', 32. "Lo stalking e la violenza sono fenomeni allarmanti: e' importante intervenire sulle nuove generazioni, educandole al rispetto dell'essere umano nel tentativo di destrutturare stereotipi di genere, lavorando sulla formazione culturale". Lo ha detto Pietro Russo, presidente di Confcommercio della Provincia di Napoli. Il forum sara' introdotto dagli indirizzi di saluto di Luigi de Magistris, sindaco di Napoli , della senatrice Laura Puppato e di Francesca Beneduce, presidente della Commissione Pari Opportunita' della Regione Campania. Il giornalista Mauro Valentini aprira' la giornata di lavori con la testimonianza di Michele Rea, fratello di Melania. Le sessioni di lavoro saranno moderate da Valentina Grassi, ricercatrice in Sociologia presso l'universita' 'Parthenope' di Napoli. Interverranno il magistrato Giuseppe Pavich, lo psichiatra
Alessandro Meluzzi, Cesare Romano, garante per l'infanzia e l'adolescenza della Campania, il generale Luciano Garofano, biologo forense ed ex comandante del Ris dei carabinieri di parma. E ancora, Antonio del Monaco, psicologo e psicoterapeuta, Maria Gaia Pensieri, sociologa e criminologa. In conclusione, Mauro Valentini presentera' il libro 'I labirinti del male', di Luciano Garofano e Rossella Diaz. "Confcommercio e' da tempo attiva nel contrasto e nella  prevenzione degli atti di violenza contro le donne - ha aggiunto Rosa  Pratico', numero uno di Confcommercio Volla - Come associazione siamo  sensibili a tutte le iniziative per la difesa del genere femminile".  ''Il nostro progetto - spiega Virginia Ciaravolo,  psicoterapeuta-criminologa - prevede la collaborazione di alcuni  istituti di scuola secondaria distribuiti sul territorio italiano: i  risultati dello studio saranno utili per individuare interventi atti a migliorare l'attuale situazione nazionale".
 
      
 

Aggregatore Risorse

ScriptAnalytics

Cerca