Unrae-Istat: per le partite Iva meno auto nel 2019 - Asset Display Page

Unrae-Istat: per le partite Iva meno auto nel 2019

DateFormat

30 settembre 2020

Giù anche nel 2019 l’acquisto di autovetture da parte di clienti privati in possesso di partita Iva.

Lo rende noto uno studio del Centro Studi e Statistiche Unrae in collaborazione con l’Istat , secondo il quale nel 2019 sono state immatricolate 208.213, il 4,4% in meno rispetto al 2018. La quota di mercato delle partite Iva sul totale dei clienti privati è scesa al 19% contro il 19,9% del 2018 e il fatturato generato da questa categoria di clientela è ammontato a poco più di 5,3 miliardi di euro, in calo del 2,2% rispetto agli oltre 5,4 miliardi del 2018.

In crescita del 2,3% invece il prezzo medio delle vetture acquistate, pari a poco più di 25.500 euro. Fra le categorie, primo posto per le imprese individuali con una quota di mercato del 53,3% , seguono i professionisti con una quota del 23,3% mentre gli agenti di commercio con una quota del 13,5% registrano il calo più consistente nelle immatricolazioni (-10,1%). Chiudono gli agricoltori con una quota del 9,9% e acquisti in calo del -6,1%.

Banner grande colonna destra interna

ScriptAnalytics

Cerca