Autonomia differenziata, Rete Imprese Italia incontra Boccia - Asset Display Page

Autonomia differenziata, Rete Imprese Italia incontra Boccia

Colloquio tra il ministro per gli Affari regionali e le Autonomie e una delegazione del soggetto unitario di rappresentanza delle pomi e dell'impresa diffusa. "Un federalismo differenziato  efficace deve garantire che a maggiori poteri a Regioni, Comuni ed Enti locali corrispondano risposte rapide per le imprese e certezza nei tempi di realizzazione dei progetti di investimento".

DateFormat

28 gennaio 2020

La bozza del disegno di legge "Disposizioni per l'attuazione dell'Autonomia differenziata" è stata la centro di un incontro tra il ministro per gli Affari regionali e le Autonomie, Francesco Boccia, e una delegazione di Rete Imprese guidata  dalla presidente di turno Patrizia De Luise. Dal colloquio è emersa condivisione sull’obiettivo di ridurre le disuguaglianze esistenti tra regione e regione. Affrontato anche un tema molto sentito dal mondo che Rete Imprese rappresenta, quello della semplificazione amministrativa e del processo legislativo. "È stato un confronto molto costruttivo - dichiara la De Luise - su temi di grande importanza per le imprese. Se si riduce il divario tra Nord e Sud ne guadagna l'intero Paese, non solo il mondo imprenditoriale. Per quanto riguarda la semplificazione, un federalismo differenziato che sia efficace deve garantire che a maggiori poteri a Regioni, Comuni ed Enti locali corrispondano risposte rapide per le imprese e certezza nei tempi di realizzazione dei progetti di investimento".

Banner grande colonna destra interna

Aggregatore Risorse

ScriptAnalytics

Cerca