Argomenti: Articolo 

Bankitalia: nel 2016 reddito equivalente delle famiglie ancora 11 punti sotto pre-crisi

Nel 2016 il  reddito equivalente medio è cresciuto del 3,5% sul 2014  (rapporto precedente), interrompendo la caduta, pressoché continua, avviatasi nel 2006, ma il reddito equivalente è ancora inferiore di 11 punti percentuali a quello registrato  in quell'anno. Emerge dall'ultima Indagine della Banca  d'Italia sui bilanci delle famiglie coerente con le  rilevazioni Istat. E' aumentata la disuguaglianza nella  distribuzione dei redditi: l'indice di Gini (una misura della  disuguaglianza che varia tra 0 e 1) è salito al 33,5% (33%  nel 2014 e 32% nel 2006), un livello simile a quello  registrato nella seconda metà degli anni Novanta dello  scorso secolo. Sempre secondo lo studio, tra il 2014 e il 2016 la ricchezza netta degli italiani è diminuita del 5%, quasi interamente per il calo del prezzo delle case.

 

 

12 marzo 2018