Carlo Fontana confermato alla presidenza Agis

Terzo mandato consecutivo alla guida dell'Associazione Generale Italiana dello Spettacolo per carlo Fontana, che resterà in carica fino al 2022.

Fontana è stato confermato alla presidenza dell'Agis, Associazione Generale Italiana dello Spettacolo, per il periodo 2019-2022. Si tratta del terzo mandato consecutivo alla guida dell'Associazione, che presiede dal 2013. Una conferma fortemente voluta dagli associati, che hanno sottolineato, in una nota, "gli importanti risultati ottenuti da Fontana in questi anni unitamente al suo alto profilo professionale, fondamentale nel rapporto con le istituzioni". Proprio per permettere l'assegnazione di un terzo mandato consecutivo, è stato approvato in modo unanime la modifica dello statuto dell'Agis.  Nato a Milano nel 1947, Carlo Fontana ha rivestito fra gli altri, nella sua carriera, il ruolo di sovrintendente del Teatro alla Scala di Milano dal 1990 al 2005, del Teatro Comunale di Bologna dal 1984 al 1990 e Direttore del settore Musica della Biennale di Venezia dal 1983 al 1986. E' stato inoltre senatore della XV Legislatura e, dal 2018, ricopre la carica di presidente di Impresa Cultura Italia-Confcommercio, il nuovo organismo di coordinamento delle imprese culturali e creative, promosso da Confcommercio e Agis. Nel suo discorso Fontana ha sottolineato alcuni degli obiettivi raggiunti negli ultimi anni, come quello del risanamento economico dell'Associazione. Il presidente Agis ha poi ricordato i positivi rapporti con il ministro del Mibac Alberto Bonisoli, grazie ai quali sono stati ottenuti importanti risultati e che costituiscono la premessa per un costruttivo confronto sulle prossime politiche di settore.

05 giugno 2019