Censis: consumi al palo dopo quattro anni di crescita debole - Asset Display Page

Censis: consumi al palo dopo quattro anni di crescita debole

DateFormat

6 dicembre 2019

Consumi al palo dopo quattro anni di crescita debole. Lo afferma il Censis nel 53esimo Rapporto  sulla situazione sociale del Paese e osserva: "se l'economia italiana non sprofonda, da tempo però ha smesso di volare e di intravedere rosee prospettive future. Resta segnata dalla coesistenza di spinte e controspinte, come il boom delle esportazioni e l'arrancare dei consumi interni, che lasciano invariato il quadro di riferimento, simbolizzato dagli annuali tassi di crescita da 'zero virgola' del Pil. Non si corre e non si affonda: si sta fermi in uno stand by di ritmi rallentati".  Il 44,8% degli italiani - si legge ancora nel Rapporto - prevede un futuro sereno per la propria famiglia, mentre la percentuale scende al 21,5% con riferimento al destino del Paese. Paura, inquietudine, preoccupazione si applicano dunque al Paese e ai suoi scenari evolutivi molto più che alla propria famiglia. Le ricette per fronteggiare la situazione suggerite dagli italiani sono: favorire gli investimenti privati con incentivi e sgravi fiscali per le imprese (64,9%), riduzione degli impedimenti burocratici (17,2%), rafforzamento degli investimenti pubblici (17,9%).

Banner grande colonna destra interna

Aggregatore Risorse

ScriptAnalytics

Cerca