Confcommercio su mercato del lavoro: minore dinamicità

Confcommercio su mercato del lavoro: minore dinamicità

DateFormat

1 giugno 2022
100/2022

In linea con un contesto economico non particolarmente vivace, e permeato da molteplici elementi d’incertezza, anche il mercato del lavoro ha mostrato, ad aprile, una minor dinamicità.

I dati dell’ultimo mese vanno, comunque, valutati con estrema cautela. La contenuta riduzione registrata dagli occupati (-12mila unità su marzo) e dalle persone in cerca di lavoro (-17mila sul mese) si colloca, infatti, dopo un periodo di accentuato recupero che ha permesso di riportare gli occupati sui livelli pre-pandemici e ridurre la disoccupazione, senza particolari effetti sul tasso d’inattività.

In questo contesto continuano ad essere, peraltro, presenti elementi di criticità che coinvolgono principalmente il lavoro autonomo che sconta ancora un deficit di occupazione, su febbraio 2020, di 247mila unità.

Questo il commento dell’Ufficio Studi di Confcommercio ai dati diffusi oggi dall’Istat sugli occupati e i disoccupati ad aprile.

Banner grande colonna destra interna

Aggregatore Risorse

ScriptAnalytics

Cerca