Confcommercio su inflazione: deflazione terminata, si allentano tensioni sui prezzi

In miglioramento, ma a rischio ribasso

Confcommercio su inflazione: deflazione terminata, si allentano tensioni sui prezzi

DateFormat

28 giugno 2017
103/2017

103/2017
Roma, 28 giugno 2017

La seconda diminuzione consecutiva dei prezzi, che ha portato ad un ulteriore rallentamento dell'inflazione passata dall'1,9% di aprile all'1,2% di giugno, è un dato in parte atteso. I repentini movimenti che si sono registrati in questa prima parte dell'anno sono, infatti, derivati dagli andamenti delle componenti volatili, alimentari freschi ed energetici, i cui prezzi stanno rapidamente rientrando dagli aumenti d'inizio anno: questo il commento dell'Ufficio Studi di Confcommercio alle stime preliminari dei prezzi diffuse oggi dall'Istat.

A dimostrazione di come l'inflazione non rappresenti in questo momento un elemento di preoccupazione – prosegue la nota - vi è l'andamento dell'inflazione di fondo che, pur in risalita da inizio anno, permane al di sotto dell'1% tendenziale. Dato che segnala da un lato l'uscita definitiva dalla fase deflattiva, dall'altro l'assenza all'interno del sistema di particolari elementi di tensione.

Banner grande colonna destra interna

Aggregatore Risorse

ScriptAnalytics

Cerca