Confcommercio su occupati e disoccupati: segnali positivi, ma la svolta e' ancora lontana

Confcommercio su occupati e disoccupati: segnali positivi, ma la svolta e' ancora lontana

DateFormat

1 luglio 2014
123/2014

123/14
Roma, 01.07.2014

 

 

 

CONFCOMMERCIO SU OCCUPATI E DISOCCUPATI:

SEGNALI POSITIVI, MA LA SVOLTA E' ANCORA LONTANA

 

I dati sull'andamento del mercato del lavoro nel mese di maggio lasciano intravedere i primi segnali di assestamento delle dinamiche dell'occupazione. E' un buon segno la crescita degli occupati di 52mila unità rispetto ad aprile, nonostante l'ulteriore sviluppo del numero dei disoccupati: è il commento dell'Ufficio Studi di Confcommercio sui dati Istat di oggi.

Infatti – spiega la nota - dopo un biennio caratterizzato da una sensibile riduzione delle persone impiegate nel processo produttivo (-724mila tra gennaio 2012 e dicembre 2013), nei primi cinque mesi dell'anno in corso si è registrato un lieve aumento (+56mila occupati rispetto a dicembre 2013). A questa evoluzione ha corrisposto una crescita meno accentuata dei disoccupati: +32mila dalla fine del 2013, a fronte dei +761mila registrati tra gennaio 2012 e dicembre 2013, con una sostanziale stabilizzazione del tasso di disoccupazione attestato da un trimestre al 12,6%.

Queste indicazioni, seppure positive - conclude l'Ufficio Studi - appaiono insufficienti per indicare un sicuro punto di svolta del mercato del lavoro. Il profilo di sviluppo dell'occupazione appare ancora caratterizzato da una dinamica oscillante e incerta e se la tendenza al ribasso sembra superata, il riassorbimento della disoccupazione è comunque ancora lontano da venire.

Banner grande colonna destra interna

Aggregatore Risorse

ScriptAnalytics

Cerca