Confcommercio su fiducia famiglie e imprese: quadro economico dolce

E' necessario allegerire prima possibile il carico fiscale su famiglie e imprese

Confcommercio su fiducia famiglie e imprese: quadro economico dolce

DateFormat

28 settembre 2016
125/2016

Roma, 28.09.2016
125/16

Resta debole il quadro congiunturale. La modesta crescita della fiducia delle imprese ne consolida il livello sui valori di inizio 2015, ben più elevati dei minimi toccati nel 2013 ma inferiori ai massimi raggiunti nella parte finale dello scorso anno, da quando il profilo appare oscillante attorno a un trend di riduzione. Ben peggiore appare il profilo della fiducia delle famiglie, in particolare per gli aspetti personali e per le prospettive future. Questo il commento dell'Ufficio Studi di Confcommercio ai dati sulla fiducia delle famiglie e delle imprese diffusi oggi dall'Istat.

Il sentiment - continua la nota - appare in forte deterioramento dall'inizio di quest'anno e i dati sui consumi e sulle vendite al dettaglio testimoniano un impatto negativo del clima sui comportamenti di spesa.

E' necessario e urgente, dunque, restituire smalto alla fiducia di famiglie e imprese. La migliore strategia – conclude l'Ufficio Studi -  è un alleggerimento del carico fiscale concreto e generalizzato da porre al centro della finanza pubblica quanto prima possibile.

Banner grande colonna destra interna

Aggregatore Risorse

ScriptAnalytics

Cerca