Sangalli su federalismo fiscale: aumento tasse incompatibile con la ripresa

Sangalli su federalismo fiscale: aumento tasse incompatibile con la ripresa

DateFormat

15 luglio 2013
133/2013

133/13
Roma, 15.7.2013

 

SANGALLI SU FEDERALISMO FISCALE:

AUMENTO TASSE INCOMPATIBILE CON LA RIPRESA

 

"Anche le valutazioni sull'imposizione locale confermano tristemente che ogni livello di governo contribuisce all'incremento della pressione fiscale mentre il Paese, i cittadini e le imprese avrebbero necessità di una riduzione netta del carico tributario. E' l'ora di fare il tagliando anche alla riforma federalista e la maturazione delle istituzioni e della politica in senso federale necessita oggi di una riflessione sulle strategie di completamento di questa grande riforma. La pressione fiscale, dunque, rimane il grande problema irrisolto del nostro Paese, e questo livello di tassazione risulta,  di fatto, incompatibile con qualsiasi concreta e realistica ripresa dell'economia". Questo il commento del Presidente di Confcommercio Carlo Sangalli sull'analisi Confcommercio-Cer riguardante il federalismo fiscale diffusa stamattina.

 

Banner grande colonna destra interna

Aggregatore Risorse

ScriptAnalytics

Cerca