Di Dio (Confcommercio) su Rating di legalità: dato significativo diffuso dall'antitrust

Di Dio (Confcommercio) su Rating di legalità: dato significativo diffuso dall'antitrust

DateFormat

27 settembre 2022
158/2022

“Il dato diffuso oggi dall'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato sulle quasi 10mila aziende che hanno ottenuto il Rating di Legalità è un numero significativo considerando il periodo difficile vissuto dalle imprese dalla sottoscrizione del Protocollo ad oggi”. Questo il commento di Patrizia Di Dio, Vice Presidente nazionale di Confcommercio incaricata per la Legalità e la Sicurezza e Presidente Confcommercio Palermo, sulla nota dell’Antitrust in occasione dell'incontro tra il Presidente dell'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, Roberto Rustichelli, e il Comandante Generale  dell'Arma dei Carabinieri, Teo Luzi, a quasi due anni dalla firma del Protocollo d'intesa sul Rating di Legalità.

“Dare un vantaggio competitivo a chi rispetta le regole – sottolinea Di Dio - è riconoscere una cultura di impresa etica e responsabile. Per Confommercio l’impresa sana costruisce valore sui valori e acquisire il rating di legalità significa dare evidenza e valore economico a comportamenti etici e responsabili.”

Banner grande colonna destra interna

Aggregatore Risorse

ScriptAnalytics

Cerca