Osservatorio Confturismo-Istituto Piepoli: Expo, la grande opportunità per l'Italia

Un italiano su due pensa di visitare EXPO

Osservatorio Confturismo-Istituto Piepoli: Expo, la grande opportunità per l'Italia

DateFormat

26 gennaio 2015
17/2015

 

 

17/2015
Roma, 26 gennaio 2015

 

Gli italiani pensano che EXPO sia una grande opportunità per il Paese. Quasi tre italiani su quattro credono che l'evento possa portare benefici economici e di reputazione.

In termini di attrazione turistica, EXPO ha la possibilità di essere un volano. Circa il 50% degli italiani ritiene probabile che visiterà l'evento durante i sei mesi d'apertura.

Si denota che circa un italiano del nord-ovest su quattro molto probabilmente visiterà EXPO.

Sono comunque i giovani quelli che sono più intenzionati a visitare EXPO. Ben il 16% crede molto probabilmente di andare all'evento del 2015.

Nonostante le note vicende giudiziarie, gli italiani rimangono ottimisti sul completamento dei lavori. Oltre la metà infatti pensa che l'evento sarà un successo sia in termini di completamento dei lavori che di successo per la città e l'intero paese.

Questo il flash scattato da Confturismo-Confcommercio in collaborazione con l'Istituto Piepoli che hanno studiato la percezione degli italiani circa l'evento dell'anno: EXPO 2015.

L'evento è considerato dagli italiani come una grande opportunità per il Paese, sia in termini economici che di reputazione.

Fonte: Confturismo-Confcommercio e Istituto Piepoli

Quasi tre italiani su quattro, ritengono infatti che EXPO sia una grande opportunità.

In particolare si denota un maggiore ottimismo delle donne, pari al 76%, rispetto agli uomini, 67%.

L'evento non viene considerato come opportunità solo nel Nord Italia o nella zona dell'EXPO stesso, bensì è percepito come un'occasione per l'intero Paese.

Si evidenzia che da Nord a Sud, il grande evento è considerato un'opportunità sia economica che di reputazione.

In questo periodo non certo facile per il Paese, con la disoccupazione che ha raggiunto i massimi al 13,4%, e il prodotto interno lordo che si è contratto per il terzo anno consecutivo nel 2014, EXPO è dunque un'opportunità per il Paese ed è fonte di ottimismo per gli italiani.

Le previsioni indicano che vi saranno oltre 20 milioni di visitatori durante l'apertura di EXPO.

L'indagine svolta da Confturismo-Confcommercio mostra come tale obiettivo sia possibile che venga raggiunto.

Circa un italiano su due, infatti, ha intenzione di visitare EXPO.

Fonte: Confturismo-Confcommercio e Istituto Piepoli

In particolare il 12% degli italiani pensa molto probabilmente di visitare EXPO, mentre il 39% pensa comunque di andarci. Se tali stime venissero confermate, vi è dunque la possibilità di raggiungere gli obiettivi prefissati.

In particolare, come è ovvio che sia, un residente su quattro del nord-ovest è fortemente intenzionato a visitare l'evento.

Indubbiamente la vicinanza geografica è uno dei fattori che maggiormente incide nella scelta di visitare o meno il grande evento.

Sono comunque i giovani quelli che sono più intenzionati a visitare EXPO. Ben il 16% crede molto probabilmente di andare all'evento del 2015.

EXPO ha incontrato alcuni gravi problemi di corruzione nel corso dello scorso anno, ma nonostante questo gli italiani rimangono positivi sulla buona riuscita dell'evento stesso.

Il 54% è ottimista che tutti i lavori o quasi verranno ultimati al momento dell'inaugurazione e che l'impressione data sarà comunque positiva.

Fonte: Confturismo-Confcommercio e Istituto Piepoli

Un italiano su cinque crede che tutti i lavori saranno terminati e la città sarà pronta ad accogliere i visitatori, mentre per un italiano su tre l'evento sarà in grado di lasciare  un'impressione positiva.

Il 28% degli italiani crede che buona parte dei lavori saranno terminati, ma alcune opere rimarranno incompiute.

In generale, per la maggioranza degli italiani, EXPO sarà un successo e sarà in grado di dare una buona impressione del Paese.

Banner grande colonna destra interna

Aggregatore Risorse

ScriptAnalytics

Cerca