Sangalli su crisi politica

Sangalli su crisi politica

DateFormat

30 settembre 2013
197/2013

197/13
Roma, 29.09.13

 

"I contraccolpi di una crisi politica al buio a carico dell'economia reale del nostro paese rischiano di essere altissimi a partire dall'impatto recessivo dell'aumento dell'IVA che azzererebbe i primi timidi e parziali segni di una ritrovata crescita, per il momento solo annunciata. Serve, dunque, e subito da parte della politica tutta un supplemento di responsabilità e impegno per ricucire il filo del dialogo per far sì che ci si concentri sulle emergenze economiche e sociali dell'Italia e sulle sfide colossali con cui quotidianamente imprese e lavoro si confrontano. In questa situazione è necessario archiviare le battaglie di parte e far prevalere gli interessi generali del paese che aspetta stremato, da una crisi senza precedenti, stabilità politica ed una nuova stagione di riforme. Le imprese e le famiglie non possono dunque, come nel caso dell'IVA, pagare il prezzo di una politica solo conflittuale": così il Presidente di Confcommercio, Carlo Sangalli, sulla crisi politica.

Banner grande colonna destra interna

Aggregatore Risorse

ScriptAnalytics

Cerca