Confcommercio su vendite al dettaglio: vitalità solo da e-commerce e prezzi bassi - Asset Display Page

Confcommercio su vendite al dettaglio: vitalità solo da e-commerce e prezzi bassi

DateFormat

7 febbraio 2020

21/2020
Roma, 07/02/2020

 

Si confermano, sopra le attese, i residui segni di vitalità dei consumi. Le dinamiche congiunturali fanno supporre che l’impatto del Black Friday si sia protratto e consolidato sulla prima parte di dicembre, soprattutto per le vendite di elettrodomestici e tecnologia, calzature e abbigliamento, e il boom del commercio elettronico nell'ultimo mese dell’anno, dopo un novembre moderato, conferma questa vitalità: questo il commento dell’Ufficio Studi Confcommercio ai dati Istat sulle vendite al dettaglio di dicembre.

Nel complesso però – prosegue la nota - il quadro della spesa delle famiglie presenta non pochi elementi di criticità, che riguardano la dimensione strutturale dell'economia, al di là delle oscillazioni congiunturali. La tenuta delle vendite nell'anno 2019 interessa, infatti, solo alcuni segmenti del non alimentare e non appare sufficientemente diffusa. Ancora più complessa è la condizione degli specifici formati di vendita tra i quali, oltre alle piattaforme, solo i discount migliorano ricavi e fatturato e quote di mercato, con i negozi di piccole dimensioni in profonda crisi. Male le superfici più grandi, molto meglio i supermercati.

Figlio della prolungata e completa assenza di crescita – conclude Confcommercio - questo scenario può comportare anche un diffuso malessere presso le comunità locali che perdono capillarità del tessuto commerciale

Banner grande colonna destra interna

Aggregatore Risorse

ScriptAnalytics

Cerca