Uggè su dichiarazioni di Antonio Saitta, Presidente dell'UPI in merito agli albi dell'autotrasporto

Uggè su dichiarazioni di Antonio Saitta, Presidente dell'UPI in merito agli albi dell'autotrasporto

DateFormat

2 dicembre 2013
246

Roma, 2 dicembre 2013
246/2013

 

COMUNICATO STAMPA

 

 

UGGE' SU DICHIARAZIONI DI ANTONIO SAITTA, PRESIDENTE DELL'UPI IN MERITO AGLI ALBI DELL'AUTOTRASPORTO

 

"Le Province vogliono strumentalizzare una questione di cui non si sono mai occupate, infatti la norma introdotta nella Legge di Stabilità' non fa altro che riportare nell'alveo del Dipartimento dei Trasporti quanto già in essere prima del 2001, quando la legge Bassanini aveva  sottratto la gestione degli Albi dagli uffici decentrati della motorizzazione alle Province". E' il commento del Vice Presidente di Confcommercio, Paolo Uggè, alle dichiarazioni del presidente dell'Upi, Antonio Saitta, sull'emendamento del Governo contenuto nel maxiemendamento alla legge di stabilità' che torna ad accentrare presso il ministero dei Trasporti tutta l'attività' amministrativa relativa alla tenuta degli Albi provinciali dell'Autotrasporto, ora svolta dalle Province.

 

"Oggi – continua Uggè - gli albi provinciali sono sostituiti dal Registro (Ren) previsto da disposizioni comunitarie.  Eliminare le funzioni inutili è una conseguenza logica che non può essere ricondotta a scelte politiche assunte per riformare le nostre istituzioni".

 

E conclude: "Voglio evidenziare, come in questi anni, ben poche amministrazioni provinciali hanno accettato di seguire le indicazioni che il ministero competente forniva ai loro uffici per evitare interpretazioni autonome che favorivano l'insorgere delle distorsioni della concorrenza e interpretazioni che non garantivano la verifica del requisito della professionalità generando un impatto negativo sulla sicurezza stradale". 

 

Banner grande colonna destra interna

Aggregatore Risorse

ScriptAnalytics

Cerca