Confcommercio su Pil: ripresa tutta da costruire

Con riduzione tasse 2015 può essere anno della svolta

Confcommercio su Pil: ripresa tutta da costruire

DateFormat

13 febbraio 2015
31/2015

 

31/15
Roma, 13 febbraio 2015

 

 

Il dato conferma che la nostra economia è afflitta da una perdurante stagnazione che ha contraddistinto almeno tutto l'anno passato, chiuso a -0,4%. La ripresa è, dunque, tutta da costruire ma oggi ci sono circostanze particolarmente favorevoli per fare del 2015 un anno di crescita di dimensioni non trascurabili: questo il commento dell'Ufficio Studi Confcommercio alla stima preliminare del Pil nel quarto trimestre diffusa oggi dall'Istat.

Gli impulsi provenienti dal quadro internazionale, che non erano ancora maturi per produrre i loro effetti nell'ultima parte del 2014, vanno sfruttati con politiche fiscali interne finalizzate a ridurre in maniera certa, generalizzata e sostenibile il carico fiscale su famiglie e imprese. Obiettivo raggiungibile attraverso una consistente riduzione degli sprechi nella pubblica amministrazione e utilizzando anche i potenziali risparmi in termini di minori interessi sul debito pubblico, a patto di confermare, agli attuali livelli, gli obiettivi di consolidamento dei conti pubblici. Significativo sarà anche il contributo dell'Expo, soprattutto in termini di spesa dei non residenti nel nostro paese.

Banner grande colonna destra interna

Aggregatore Risorse

ScriptAnalytics

Cerca