Confcommercio su inflazione: in rapido rientro

Preoccupante la dinamica negativa dei consumi

Confcommercio su inflazione: in rapido rientro

DateFormat

29 marzo 2013
47

47/13                                                                                    
Roma, 29.03.13

Preoccupante la dinamica negativa dei consumi

CONFCOMMERCIO SU INFLAZIONE: IN RAPIDO RIENTRO

 

E' un dato che attesta come la velocità di rientro dell'inflazione sia molto superiore alle attese. Dal 3,2% di settembre all'1,7% di marzo, l'inflazione si è quasi dimezzata nel giro di un semestre. A determinare questo andamento contribuisce, oltre al confronto statistico con il primo trimestre del 2012, durante il quale le tensioni sulle materie prime energetiche avevano determinato un significativo rialzo dei prezzi, una dinamica dei consumi assolutamente negativa: questo il commento dell'Ufficio Studi Confcommercio alle stime preliminari sull'inflazione a marzo diffuse oggi dall'Istat.

Il progressivo ripiegamento della spesa delle famiglie spinge le imprese della distribuzione commerciale a contenere i prezzi a ogni costo, nonostante alcune tensioni provenienti dal versante produttivo.

In questo scenario – conclude l'Ufficio Studi - la combinazione delle scadenze fiscali di inizio estate, articolate tra acconto Imu, aumento dell'Iva e debutto della Tares, potrebbe ulteriormente rimandare la fine della caduta dei consumi, gettando nuove ombre sulla ripresa del 2014, dopo un già compromesso 2013.

Banner grande colonna destra interna

Aggregatore Risorse

ScriptAnalytics

Cerca