Confcommercio su produzione industriale: quadro ancora debole e incerto

Confcommercio su produzione industriale: quadro ancora debole e incerto

DateFormat

10 marzo 2015
48/2015

 

48/15
Roma, 10.3.2015

 

 

 

Mentre si confermano sul piano macroeconomico internazionale tutti i presupposti per una ripresa significativa nel corso del 2015, l'economia italiana mostra segnali intermittenti. Infatti, alla stima di consumi stazionari in gennaio rispetto a dicembre, secondo l'Indicatore Consumi Confcommercio, si associa il dato odierno che, in arretramento rispetto al mese precedente di sette decimi di punto, si colloca su un livello storicamente molto basso: questo il commento dell'Ufficio Studi Confcommercio ai dati Istat di oggi sulla produzione industriale.

Rimangono, quindi, concreti i rischi di una ripresa troppo lenta e di intensità insufficiente. Rischi che vanno contrastati, da una parte, con la prosecuzione del cammino delle riforme e, dall'altra, con una politica fiscale finalmente espansiva, utilizzando con oculatezza e determinazione una parte degli eventuali risparmi derivanti dai minori interessi sul debito.

 

Banner grande colonna destra interna

Aggregatore Risorse

ScriptAnalytics

Cerca