Sangalli su provvedimenti del consiglio dei ministri: bene il sostegno alle famiglie, errore discriminare il lavoro autonomo

Sangalli su provvedimenti del consiglio dei ministri: bene il sostegno alle famiglie, errore discriminare il lavoro autonomo

DateFormat

13 marzo 2014
57/2014

57/14
Roma, 12.03.2014

SANGALLI SU PROVVEDIMENTI DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI:

BENE IL SOSTEGNO ALLE FAMIGLIE, ERRORE DISCRIMINARE IL LAVORO AUTONOMO

"Il sostegno alle famiglie con i redditi più bassi, stremate dalla crisi, e i primi segnali concreti sullo snellimento della burocrazia, vanno certamente nella giusta direzione. Tuttavia rimane un errore l'esclusione dai benefici sull'Irpef di tante partite Iva e lavoratori autonomi, che in questi anni hanno dovuto fronteggiare la crisi più dura e profonda dal dopoguerra ad oggi": così il Presidente di Confcommercio, Carlo Sangalli, sul Consiglio dei Ministri di questo pomeriggio.

"In attesa di verificare nel dettaglio le altre misure, in particolare sul lavoro e sui debiti della PA, si sottolinea – precisa Sangalli - la necessità di mantenere aperto il dialogo con le parti sociali per fare in modo che i provvedimenti previsti corrispondano effettivamente alle esigenze di gestione delle imprese del terziario di mercato".

Per Confcommercio, infine, occorre una razionalizzazione ed armonizzazione a livello comunitario dei controlli che gravano sulle imprese lungo tutta la filiera ed ha proposto alla Commissione di affrontare questa problematica nell'imminente esame del cd "collegato agricoltura".

 

Banner grande colonna destra interna

Aggregatore Risorse

ScriptAnalytics

Cerca