Confcommercio su occupazione: prosegue tendenza al miglioramento - Asset Display Page

Confcommercio su occupazione: prosegue tendenza al miglioramento

DateFormat

1 luglio 2016
87/2016

87/16
Roma, 1 luglio 2016

 

 

 

Occupazione in aumento per il terzo mese consecutivo

 

CONFCOMMERCIO SU OCCUPAZIONE:

PROSEGUE TENDENZA AL MIGLIORAMENTO

 

 

Con il dato di maggio, statisticamente molto esiguo, nei primi cinque mesi dell'anno la crescita dell'occupazione raggiunge le 242mila unità e il confronto con quanto registrato nell'analogo periodo dello scorso anno (+167mila occupati nei primi cinque mesi rispetto al 2014), in cui le misure a sostegno dell'occupazione erano più rilevanti, sembra indicare una moderata tendenza al miglioramento, guidata dal consolidamento dell'attività economica e da attese positive per il futuro, nonostante le crescenti incertezze dello scenario internazionale: questo il commento di Confcommercio ai dati su occupati e disoccupati diffusi oggi dall'Istat.

Pur con le cautele dovute alla provvisorietà del dato odierno – prosegue la nota - va apprezzato il miglioramento dei livelli occupazionali per le fasce d'età più giovani (25-34 anni). Inoltre, la distanza rispetto al massimo delle forze di lavoro (osservato a ottobre 2014, con quasi 25,67 milioni di persone) si è ridotta a sole 43mila unità, con una composizione decisamente migliore visto che i disoccupati scendono all'11,5%, mentre erano il 12,9% venti mesi fa.

Tuttavia – conclude Confcommercio - il quadro complessivo resta fragile e la crescita è ancora esposta a rischi al ribasso, non soltanto per le tensioni esterne all'economia italiana, ma anche per un peggioramento del clima di fiducia delle famiglie. Una più incisiva politica fiscale nel senso di una progressiva e certa riduzione del carico fiscale su famiglie e imprese resta, pertanto, l'unica strada da percorrere per imprimere slancio alla debole ripresa in corso.

Banner grande colonna destra interna

Aggregatore Risorse

ScriptAnalytics

Cerca