Prampolini (Confcommercio) su reddito di cittadinanza: “le ambiguità dello strumento nuocciono all’occupazione”

Prampolini (Confcommercio) su reddito di cittadinanza: “le ambiguità dello strumento nuocciono all’occupazione”

DateFormat

31 maggio 2022
99/2022

“Per quanto se ne sia legislativamente previsto il rafforzamento, i controlli sulla fruizione del reddito di cittadinanza non sono ancora adeguati e, soprattutto, restano da mettere in campo da parte di Regioni e Centri per l’impiego iniziative robuste sul terreno delle politiche attive per l’occupazione e dell’orientamento. Il reddito di cittadinanza mantiene così le caratteristiche di uno strumento assistenziale con ambiguità d’utilizzo e di finalità che nuocciono all’occupazione. Le acuite difficoltà nel reperimento di manodopera nei settori del terziario di mercato dipendono anche da questo”: così Donatella Prampolini, Vicepresidente di Confcommercio con incarico al lavoro e al welfare, sul dibattito in corso sul reddito di cittadinanza.

Banner grande colonna destra interna

Aggregatore Risorse

ScriptAnalytics

Cerca